Prestiti ai Dipendenti

Il prestito a dipendenti mediante Cessione del Quinto è un particolare tipo di finanziamento riservato ai lavoratori Dipendenti Pubblici, Statali o di Aziende Private. Il lavoratore dipendente che richiede un prestito con Cessione del Quinto può beneficiare di un finanziamento a tasso fisso e rata costante per tutta la durata del prestito. L’importo della rata non può superare l’1/5 del valore dello stipendio stesso.

Il rimborso della rata avviene attraverso modalità automatiche, non sarà il richiedente del prestito a doversi occupare di versare mensilmente la rata, evitando in questo modo code in banca o in posta e l’eventualità di potersene dimenticare a fine mese, incorrendo nel rischio di essere segnalati come "cattivi pagatori", ma sarà il datore di lavoro a trattenere la rata direttamente sulla busta paga.

Sei un lavoratore dipendente? hai tutta la fiducia che meriti per richiedere il tuo prestito

Può succedere che alcuni lavoratori dipendenti abbiano difficoltà a ricevere un prestito, a causa di problemi con precedenti finanziamenti, essendo stati pignorati, protestati o segnalati come cattivi pagatori in passato. Attraverso un prestito con Cessione del Quinto anche queste persone potranno avere accesso al credito, per la garanzia stessa della modalità automatica di rimborso di questo prestito.

Il dipendente nel richiedere un prestito con Cessione del Quinto non dovrà inoltre fornire alla società finanziaria nessun giustificativo alla richiesta di credito. Questo perché a differenza degli altri tipi di prestiti personali, la Cessione del Quinto fa parte dei cosiddetti “Prestiti Non Finalizzati”, per cui il richiedente non dovrà indicare nessuna motivazione e potrà utilizzare il credito richiesto per qualsiasi necessità.

Tutti i lavoratori dipendenti che hanno raggiunto almeno tre mesi di anzianità e sono stati assunti con un contratto di lavoro a tempo indeterminato, possono richiedere un prestito con Cessione del Quinto compilando il form. >>